La crisi  cronica di coppia. La Psicoterapia di coppia

La crisi di coppia - Seconda parte

 La crisi ha un significato evolutivo nella vita di coppia, permette di trovare un nuovo equilibrio e un nuovo modo di stare insieme.

Che succede quando la crisi dura a lungo? Quando dobbiamo preoccuparci?

Esistono delle situazioni più delicate e rischiose, ad esempio quando i due partner hanno entrambi delle storie personali che hanno lasciato grosse fragilità o ferite personali, oppure quando la crisi fa emergere un disagio psichico in uno dei due o nei figli. In questi casi possono esserci difficoltà a far affiorare le risorse necessarie per creare un nuovo equilibrio, e può essere utile il sostegno esterno, come quello offerto dalla Psicoterapia di coppia.

 

E se la crisi non si supera?

Quando la crisi di coppia non produce quel rinnovamento di cui sopra, la coppia  vive nella crisi cronica, che si manifesta con il conflitto continuo e distruttivo [conflitto ostruttivo] , o con la chiusura fra i due coniugi). Questa condizione nella clinica è chiamata Stallo di coppia, perchè  non lascia possibilità di riprendere il legame del passato e lanciare un ponte verso il futuro.

In queste situazioni può rivelarsi utile il ricorso alla Psicoterapia di coppia per trovare un aiuto esterno per analizzare i motivi della crisi e ridefinire se possibile un nuovo equilibrio di coppia.

 

Un altro modo   per uscire dalla crisi è anche la separazione

​​Vivere la separazione è un evento doloroso equiparato al lutto, e che mette in gioco vissuti di dolore, fallimento e sensi di colpa. Questi richiedono per essere superati un processo di elaborazione del lutto, che consente di accettarli e integrarli nella propria esperienza di vita. Al termine di questo processo la separazione, pur rimanendo un evento drammatico, assume una valenza diversa e può essere visto come un punto di inizio. Scegliere di separarsi è un modo  per sperimentare le nuove risorse scoperte, che magari con quel partner non sarebbero funzionali per il benessere personale e della coppia. Ovviamente questo non elimina i vissuti negativi che si accompagnano alla fine di una storia, ma apre la possibilità di mettere in atto nuove modalità comportamentali e relazionali per il futuro.

Nell’esperienza clinica si  può assistere  anche a questa evenienza, soprattutto con le coppie in stallo, il percorso  terapeutico può aiutare i due a valutare la separazione come un momento nuovo e vitale per la loro crescita personale.

Dr.ssa Marzia Dileo

© 2023 by the Smith Family. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now